Logo Caritas Ambrosiana

​​​In dieci anni circa 3.500 italiani in più nei centri di ascolto

Report osservatorio

​La povertà nella diocesi ambrosiana

​​​​Osservatorio diocesano della povertà e delle risorse

​​​I dati presentati in questo report si riferiscono alle persone incontrate nel 2017 da 54 centri di ascolto e 3 servizi di Caritas Ambrosiana. I dati fotografano la situazione della povertà nella diocesi di Milano.

Richiedi ​gratuitamente il report

​I campi contrassegnato con * sono obbligatori

NEL ​REPORT TROVERAI

​Continuano a crescere gli italiani che vengono aiutati da Caritas Ambrosiana. L’ultimo report “La povertà nella diocesi ambrosiana”, mette in luce un ulteriore incremento dei nostri connazionali nella rete di assistenza ecclesiale. Pur rimanendo maggioritari gli stranieri, gli assistiti di nazionalità italiana sono passati dal 36,6% del 2016 al 39,7% del 2017.

​​ALCUNI DATI

  • ​​PERSONE INCONTRATE: 11.335
  • STRANIERI: 59,1%
  • ITALIANI: 39,7%
  • DONNE: 54,7%
  • UOMINI: 45,3%
  • ​Principali bisogni: occupazione (54,9%), reddito (50,2%), casa (17,3%) problemi legati all’immigrazione (12,3%).
  • Poveri cronici (in carico da almeno 5 anni): il 30,7% sul totale degli utenti
  • Povertà educativa e cronicità: il 48% degli assistiti cronici (in carico da almeno 5 anni) ha solo la licenza media, elementare o nessun titolo di studio.

​​“​Il grido del povero è anche un grido di speranza con cui manifesta la certezza di essere liberato. La speranza fondata sull'amore di Dio che non abbandona chi si affida a Lui”.

​Papa Francesco

La povertà nella diocesi ambrosiana

Osservatorio diocesano della povertà e delle risorse

​CONDIVIDI

Report osservatorio